Quasifilia

Qualità e Sicurezza della Filiera agroalimentare in Piemonte

Progetto finanziato nell’ambito della misura 124 del P.S.R. – “Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale”

Obiettivi del progetto

Il progetto si pone tra gli obiettivi principali quello di garantire elevati standard di sicurezza ed igiene degli alimenti, in linea con gli obiettivi dell’Unione Europea: a tal fine viene fatta rientrare, nella pianificazione dei controlli, anche la produzione primaria.

Al fine di garantire tali standard è necessario impostare correttamente le singole fasi della filiera produttiva e, nel caso della filiera, è indispensabile partire dalla stalla, applicando un corretto management che permetta di gestire correttamente ogni singola fase e quindi ridurre la possibilità che microrganismi sia patogeni, sia alteranti, possano mettere a rischio le produzioni.

I dati ottenuti in questo progetto, dall’identificazione delle fonti di contaminazione alla progettazione di protocollo ad-hoc di sanificazione da applicare in stalla ed in caseificio, saranno utili nella progettazione di strategie di intervento più efficaci per ridurre la contaminazione e migliorare la qualità alimentare. Inoltre, permetteranno di valutare l’efficacia dei piani proposti in termini di riduzione delle frequenze di isolamento e/o delle cariche isolate.

A tal fine verranno elaborati piani di intervento specifici per il controllo della contaminazione:

 

  • Programmazione di misure specifiche per i ceppi di più frequente riscontro, in modo tale da ottenere una riduzione delle contaminazioni lungo la filiera.
  • Applicazione di interventi mirati ad implementare le misure adottate nelle diverse realtà.
  • Controllo dei piani proposti mediante successivo campionamento dei punti di massima criticità per verificare l’effetto della/delle strategie adottate.
  • Identificazione di eventuali fattori di rischio (analisi di associazione con le positività evidenziate) per poter correggere le criticità (interventi su strutture e flussi)

Partecipanti

Capofila: Dipartimento di Scienze Veterinarie – Università degli Studi di Torino (responsabile scientifico: prof.ssa Maria Ausilia Grassi)

Associazione Regionale Allevatori del Piemonte

ABIT Società Agricola Cooperativa – Gruglisco (TO)

La Zerba Società Cooperativa Agricola – Castellazzo Bormida (AL)