SETTORE DI ANALISI

I Laboratori di analisi dell’Associazione Regionale Allevatori del Piemonte rappresentano da più di 30 anni uno dei più importanti riferimenti sul territorio piemontese per quanto riguarda l’attività di analisi a supporto degli Allevatori, dei Caseifici e di tutti gli operatori del settore zootecnico e agro-alimentare ad esso collegato.

I nostri laboratori sono polifunzionali e perseguono come obiettivo primario quello di rispondere a tutte le esigenze degli Utenti in maniera altamente professionale con un servizio terzo e indipendente.

70

Prove Accreditate

450

Parametri Analizzabili

1500000

Campioni Analizzati 2020

Settore Latte Automatico

Il settore si occupa della realizzazione delle analisi chimico-fisiche su latte eseguite con tecnologia IR con strumentazione FOSS. Il settore dispone di due Bactoscan FC per la determinazione della Carica Batterica e tre linee Milkoscan FT 6000 + Fossomatic FC per la determinazione di tutti i parametri qualitativi (grasso, proteina, lattosio, urea, caseina, acidi grassi, BHB, crioscopia, ecc.).

Recentemente il settore si è anche attrezzato con il nuovo Fossomatic DC per la conta differenziale delle cellule somatiche.

Il settore Latte Automatico analizza circa 1.000.000 di campioni all’anno relativi ai Controlli Funzionali, circa 50.000 campioni relativo al Piano Latte Qualità (Il laboratorio ARAP analizza il 100% dei campioni regionali destinati al pagamento del latte secondo qualità) oltre ad un’altra importante quota di campioni consegnati dai Clienti privati per il loro autocontrollo.



Settore Chimico – latte e derivati, foraggi e alimenti zootecnici

Nel settore chimico vengono eseguite le analisi qualitative su latte, formaggi, burro, yogurt ma anche su carne e lavorati con le metodiche di riferimento ma anche rapide (es. FOODSCAN), necessarie per i controlli interni da parte dei Clienti per le loro procedure HACCP e autocontrollo. Il settore è caratterizzato da un importante pool di strumenti necessario per tutte le fasi analitiche.

Particolare attenzione del settore è stata rivolta alla definizione di una proposta analitica per la determinazione delle varianti genetiche delle β caseine mediante analisi in elettroforesi con identificazione del punto isoelettrico): questa analisi si può eseguire sui campioni dei controlli funzionale oppure su campioni prelevati ad hoc e consente di stabilire se la vacca produca latte con variante A2A2, A1A2 oppure A1A1.

Per quanto riguarda i foraggi e gli alimenti zootecnici il settore propone le analisi di cartellino eseguite con i metodi manuali di riferimento, cosi come la determinazione di aflatossine e micotossine (B1, DON, Zearalenone, Fumonisine, Ocratossine) ma anche e soprattutto analisi mediante metodica NIRS e NIRS PLUS offrendo ai clienti differenti profili analitici su varie matrici (fieni, insilati di erba, silomais, pastone, farine, nuclei, ecc.). Ultimamente è stato proposto un nuovo servizio di analisi specifico per il settore equino, il quale richiede un profilo analitico particolare con molta attenzione ai profili zuccherini (NFC, carboidrati non fibrosi – WSC carboidrati solubili in acqua – ECS carboidrati solubili in etanolo)



Settore Microbiologico rivolto agli alimenti destinati all’uso umano

Il settore microbiologico è una delle aree più importanti del Laboratorio in quanto esegue un ampissimo spettro di analisi microbiologiche necessarie agli operatori OSA per adempiere ai controlli previsti dalla normativa in materia di sicurezza alimentare e igiene di processo. Il settore microbiologico può contare su una gamma estesa di prove accreditate e rivolte alla determinazione dei principali batteri patogeni e alteranti per il settore lattiero-caseario, ma anche per matrici carne e lavorati, uova e prodotti a base uovo, ecc.”.



Settore Batteriologia Latte

Il settore svolge analisi batteriologiche in piastra per l’identificazione degli agenti mastidogeni al fine di poter fornire all’allevatore e al veterinario aziendale un dato certo nel minor tempo possibile: in 24 ore viene fornita l’indicazione se si tratti di un gram + o un gram – e nelle successive 24 ore viene identificato genere e specie. Il laboratorio esegue anche l’antibiogramma e MIC al fine di fornire l’indicazione precisa per indirizzare l’eventuale corretta terapia farmacologica.



Settore Sierologia, Diagnostica e Biologia Molecolare

Il laboratorio fornisce agli allevatori e soprattutto ai medici veterinari un servizio puntuale e veloce relativo al monitoraggio delle principali patologie che interessano bovini, ovi-caprini e suini, nonché diagnosi di gravidanza su campioni di latte e sangue. 12\24 ore è possibile ricevere il risultato per le analisi di BVD, IBR, Febbre Q, Neospora, RSV, Micoplasmi, agenti di diarree neonatali e molti altri parametri.

Il settore PCR inoltre è molto attivo nell’ambito del monitoraggio della Salmonella nell’allevamento avicolo cosi come nella determinazione degli OGM negli alimenti zootecnici e nella definizione di un pannello dei principali 16 agenti mastidogeni per l’individuazione della prevalenza di agenti infettivi o ambientali.