Costituito il CONSORZIO regionale allevatori CAPRINI

Costituito il CONSORZIO regionale allevatori CAPRINI

È stato costituito il Consorzio Caprini del Piemonte, promosso da Coldiretti e dall’Arap (Associazione Regionale Allevatori Piemonte) con il direttore Tiziano Valperga, alla cui guida è stato nominato Simone Grappiolo, allevatore di capre a Roccaverano.

Sono stati nominati vicepresidente Angelo Gautero di Saluzzo e i consiglieri: Giuliano AndreaFino di Revello, Ramon Pfister di Mombaldone e Umberto Signorini di Quargnento. I primi 25 allevatori hanno già sottoscritto una preadesione, mentre d’ora in poi si potrà procedere con la raccolta delle adesioni di tutti gli allevatori interessati e con la stesura di un regolamento produttivi, oltre che con l’individuazione di un marchio identificativo.

Questo Consorzio – dichiara il neopresidente Simone Grappiolo – nasce per la necessità di far conoscere e affermare sul mercato i prodotti di origine caprina, principalmente le carni, con particolare attenzione al Capretto.

Vuole essere aperto a tutti gli allevatori del Piemonte per un’azione di promozione complessiva.

La costituzione del Consorzio è un atto importante, un punto di approdo fondamentale da cui ripartire per poter attuare forti azioni economiche per l’affermazione del comparto”.

Per questo il Consorzio rappresenta, oltre ad un importante strumento di promozione sul territorio, il volano per far crescere economicamente il comparto, aumentare la qualità delle produzioni e tutelarle attraverso la difesa delle denominazioni, sia a livello nazionale sia europeo”.