9-10-11 novembre MOSTRA Nazionale della PIEMONTESE a CUNEO

9-10-11 novembre MOSTRA Nazionale della PIEMONTESE a CUNEO

39a Mostra Nazionale dei Bovini di Razza Piemontese 2018 e Seconda Esposizione Campionaria

La Mostra Nazionale dei Bovini di Razza Piemontese si riconferma come uno dei maggiori eventi zootecnici italiani. Si svolgerà come sempre al MIAC di Cuneo dal venerdì 9 alla domenica  11 novembre 2018.  In Mostra saranno presentati i migliori capi della razza Piemontese, il bovino italiano da carne più numeroso e qualificato. L’evento è organizzato dall’Anaborapi in collaborazione con l’Associazione Regionale Allevatori del Piemonte, il MIAC di Cuneo e con i patrocini del Comune di Cuneo, della Regione Piemonte e del Ministero italiano delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

In mostra saranno presenti circa  30  allevamenti con 200 capi; rappresenteranno le oltre 4500  aziende socie dell’Anaborapi, l’associazione nazionale che raggruppa gli allevatori di  bovini di razza Piemontese: il sodalizio  gestisce  il Libro Genealogico con circa 280000 capi con pedigree. Ha sede a Carrù, dove oltre agli uffici dirigenziali e tecnici, vi è un modernissimo Centro di selezione e produzione di seme congelato nonché un museo-casa della Piemontese aperto a gruppi o privati che vogliono approfondire la conoscenza di questa famosa razza.

Il bovino Piemontese è diffuso soprattutto in Piemonte (in particolare in provincia di Cuneo dove sono allevati circa 160000 capi),; ma la sua diffusione verso altre regioni ed anche all’estero è lenta ma costante. A titolo di esempio si può citare il caso del Veneto, regione nella quale la Piemontese era praticamente sconosciuta e dove attualmente ci sono oltre 40 allevamenti.

Ritornando alla Mostra Nazionale, l’edizione 2018 sarà l’occasione per presentare lo stato di avanzamento del Progetto I-BEEF, programma finanziato dalla Comunità Europea e gestito dalla Direzione Generale dello Sviluppo Agricolo del MIPAAF attraverso il quale si stanno raccogliendo nelle aziende zootecniche  dati nuovi al fine di conoscere meglio la razza Piemontese e nel futuro progettare azioni di miglioramento dell’efficienza dell’allevamento, dell’adattabilità del bestiame alle nuove condizioni ambientali determinate sia dai cambiamenti climatici ma soprattutto dalle diverse tecniche di gestione aziendale attente al benessere animale ed alla qualità dei prodotti.

Il programma della mostra prevede l’arrivo e l’inizio delle valutazioni morfologiche venerdì 9 novembre. Il sabato mattina sarà dedicato ai Concorsi riservati agli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore Agrari che si cimenteranno in valutazioni e classificazioni dei bovini.

La domenica mattina ci saranno i concorsi finali con l’aggiudicazione dei titoli di campioni nazionali ai migliori toro, torello, vacca e manza.

Nel pomeriggio ci saranno dei momenti dedicati agli allevatori che alpeggiano i loro capi in montagna durante l’estate: sarà attribuito un memorial Dino Colombero al migliore margaro presente in mostra e ci sarà una dimostrazione di trasformazione casearia.

Concluderà la mostra il concorso riservato ai giovani allevatori che si cimentano nella conduzione (cow handling) degli animali.

Accanto ai ricoveri degli animali vi sarà un’area espositiva con decine di bancarelle che proporranno prodotti tipici nostrani (dal formaggio di alpeggio, ai salumi, a vegetali quali porri, zucche, ecc) ma soprattutto saranno presenti stand delle ditte di prodotti zootecnici, mangimifici, attrezzature agricole, ecc.

Inoltre come ormai tradizione ci sarà un padiglione gastronomico denominato – SAPORI DELLA CARNE –  dove sarà possibile apprezzare  menù a base di carne Piemontese con un servizio self service  e non stop dal sabato alla domenica.

Infine, alla manifestazione è abbinato il 18° Concorso Fotografico “La Mia Piemontese”, aperto a tutti gli appassionati di fotografia che vogliano cimentarsi proponendo le loro immagini di bovini Piemontesi, ripresi nelle più diverse situazioni e ambienti. Sono centinaia le foto che ogni anno partecipano al concorso. I fotografi sono soprattutto cuneesi ma non mancano quelli provenienti da altre regioni italiane ed alcuni appassionati  stranieri tra cui sono sempre in evidenza gli olandesi e gli statunitensi.

Programma dettagliato:

Venerdì 9 novembre:

Mattino        entro le ore 12  arrivo dei Bovini partecipanti ai concorsi ed in esposizione;

Pomeriggio    inizio dei  Concorsi di Caratterizzazione Fenotipica  del bestiame

14,30 – 17,00  valutazioni  categorie Manze

17.00 Merenda sinoira

Sabato 10 novembre

Mattino       Apertura stand gastronomici e ristorante no-stop SAPORI DELLA CARNE

Esposizione delle fotografie partecipanti al Concorso fotografico “La Mia Piemontese”

Concorsi di Caratterizzazione Fenotipica  del bestiame

9,30 – 10,30 valutazione categorie torelli

10,30 concorso di Caratterizzazione  Fenotipica  per le Scuole Agrarie

Pomeriggio

14,30 – 16,30  valutazione categorie Vacche

16,30 – 17,30 valutazione  categorie Tori

23,00  Chiusura degli stand gastronomici e ristorante NO-Stop

Domenica 11 novembre

Mattino    Esposizione delle fotografie partecipanti al Concorso fotografico “La Mia Piemontese”

Arrivo delle mandrie di animali alpeggiati e loro alloggiamento nei pascoli viciniori al MIAC

Apertura stand gastronomici e ristorante NO-Stop

Concorsi di Valutazione Fenotipica del bestiame

9,30 Proclamazione Campione Assoluto Torelli

10,00 Proclamazione Campionessa Assoluta Manze

10,30 Concorso vacca nutrice

11,00  Proclamazione Campionessa Assoluta Vacche

12,00  Proclamazione Campione Assoluto Tori

ore 12,30 Premiazione concorso fotografico “La mia Piemontese”

Premiazione allevatori e consegna Trofeo “Amedeo Damiano”

Pomeriggio

14,00  Dimostrazione di raccolta e trasformazione del latte con produzione di formaggio tipico

Degustazioni guidate di formaggi d’alpeggio e non

15,00  Memorial Dino Colombero  (gara riservata ai Bovini alpeggiati)

15,30  Concorso paratori (gara di conduzione animali)

17,00  Chiusura della Mostra Bovina